AUTORI E LETTORI PIU’ – LETTERATURA

9788891534606 AUTORI E LETTORI PIU’ – LETTERATURA FABBRI SCUOLA

Autore ZORDAN ROSETTA
Editore FABBRI SCUOLA
Anno 2022
Materia Antologia italiana
Scuola Media
ISBN 9788891534606

Indice del libro

  • DALLE ORIGINI ALL’ANNO MILLE. Il contesto storico-sociale. Pagina 4.
  • Carlo magno e il sistema feudale o feudalesimo. Pagina 5.
  • Le origini della lingua italiana. Pagina 6.
  • I più antichi documenti in volgare italiano. Pagina 7.
  • IL DUECENTO. Pagina 10.
  • L’Italia fra Impero, Papato e Comuni. Pagina 11.
  • L’evoluzione della lingua. Pagina 12.
  • San Francesco d’Assisi. Pagine 13-15.
  • La scuola poetica siciliana. Pagina 17.
  • Jacopo da Lentini. Pagina 18.
  • La Scuola del «Dolce Stil Novo». Pagina 20.
  • Guido Guinizelli. Pagina 21.
  • Guido Cavalcanti. Pagine 23-24.
  • Dante alighieri. “Tanto gentile e tanto onesta pare”. Pagina 26.
  • La poesia comico-realistica. Pagina 28.
  • Cecco Angiolieri. Pagina 29.
  • La letteratura in prosa del Duecento. Pagina 31.
  • “Qui conta come Narcïs s’innamorò dell’ombra sua”. Pagina 32.
  • IL TRECENTO. Pagina 36.
  • La crisi della Chiesa e Lo Scisma d’Occidente. Pagina 37.
  • L’Italia nel Trecento: verso una nuova cultura. Pagine 38-39.
  • Dante Alighieri. Pagine 40-41.
  • DIVINA COMMEDIA. Pagine 42-43.
  • LA STRUTTURA DELL’UNIVERSO DANTESCO. Pagine 44-47.
  • DANTE ALIGHIERI. “La selva oscura”. Pagine 48-49.
  • DANTE ALIGHIERI. “La porta dell’Inferno”. Pagine 50-51.
  • DANTE ALIGHIERI. “Caronte”. Pagine 52-53.
  • DANTE ALIGHIERI. “Paolo e Francesca”. Pagine 55- 57.
  • DANTE ALIGHIERI - Il “folle volo” di Ulisse- Pagine 58-60.
  • ALTRI LINGAGGI. L’Inferno dantesco nell’arte. Pagina 61.
  • IL PURGATORIO. Pagine 62-63.
  • DANTE ALIGHIERI. Gli invidiosi. Pagine 64-65.
  • DANTE ALIGHIERI. L’incontro con Beatrice. Pagine 66-67.
  • IL PARADISO. Pagine 68-69.
  • DANTE ALIGHIERI. La profezia dell’esilio. Pagina 70-71.
  • DANTE ALIGHIERI. Preghiera alla Vergine. Pagine 72-73.
  • FIRENZE AI TEMPI DI DANTE. Pagina 74.
  • I LUOGHI SIMBOLO DEL COMUNE FIORENTINO. Porta San Gallo. Pagina 75.
  • Il Palazzo del Bargello. Pagina 76.
  • La piazza della Signoria. Pagina 77.
  • Il Mercato Vecchio. Pagina 78.
  • Le Corporazioni delle arti e dei mestieri. Pagina 79.
  • L’intellettuale cittadino. Pagina 80.
  • Le letture pubbliche della poesia. Pagina 81.
  • FRANCESCO PETRARCA. Pagine 82-83.
  • Solo e pensoso. Pagina 84.
  • Chiare, fresche e dolci acque. Pagine 86-88.
  • Parafrasi. Pagina 87.
  • Parafrasi. Pagina 88.
  • BOCCACCIO. Pagina 90.
  • DECAMERON. Pagina 91.
  • Chichibio e la gru. Pagine 92-94.
  • Federigo degli Alberighi- Pagine 96-99.
  • IL QUATTROCENTO. Il contesto sociale. Pagina 104.
  • La pace di Lodi e la «politica dell’equilibrio». Pagina 105.
  • L’Umanesimo. Pagina 106.
  • LORENZO DE’MEDICI. Pagine 107-108.
  • LEONARDO DA VINCI. Pagina 109.
  • IL CINQUECENTO. Contesto storico sociale. Pagina 112.
  • Il Rinascimento. Pagina 114.
  • LUDOVICO ARIOSTO. Pagine 115-116.
  • “Astolfo sulla luna”. Pagine 117-120.
  • Torquato Tasso. Pagine 121-122.
  • “La morte di Clorinda”. Pagine 123-125.
  • Niccolò Macchiavelli. Pagina 127.
  • “Le qualità del principe”. Pagine 128-129.
  • ALTRI LINGUAGGI. IL RINASCIMENTO NELL’ARTE. Pagina 131.
  • IL SEICENTO. Il contesto storico sociale. Pagina 134.
  • La Monarchia Costituzionale in Inghilterra. Pagina 135.
  • La “rivoluzione scientifica”. Pagine 136-137.
  • Gianbattista Marino. Pagine 138-139.
  • ALTRI LINGUAGGI. Il Barocco nell’arte. Pagina 141.
  • IL SETTECENTO. Il contesto storico sociale. Pagina 144.
  • La Rivoluzione industriale e il suo impatto sulla società. Pagina 145.
  • L’età dell’Arcadia. Pagine 146-147.
  • GIUSEPPE PARINI. Pagina 148.
  • La vergine cuccia. Pagine 149-150.
  • CARLO GOLDONI. Pagina 152.
  • La riforma teatrale. Pagina 153.
  • Le smanie per la villeggiatura. Pagine 154-157.
  • L’OTTOCENTO. Il contesto storico-sociale. Pagina 160.
  • L’unificazione in Italia e Germania. Pagina 161.
  • L’evoluzione della lingua. Pagina 162.
  • IL NEOCLASSICISMO. Pagina 163.
  • UGO FOSCOLO. Pagine 164-165.
  • Alla sera. Pagina 166.
  • A Zacinto. Pagina 168.
  • In morte del fratello Giovanni. Pagina 170.
  • IL ROMANTICISMO. Pagina 172.
  • I generi letterari del Romanticismo. Pagina 173.
  • Giacomo Leopardi. Pagina 174.
  • Le opere. Pagina 175.
  • L’infinito. Pagina 176.
  • A Silvia. Pagine 178-180.
  • Il sabato del villaggio. Pagine 182-184.
  • ALTRI LINGUAGGI. IL ROMANTICISMO NELL’ARTE. Pagina 186.
  • La pittura di storia. Pagina 187.
  • Alessandro Manzoni. Pagina 188.
  • Le opere. Pagina 189.
  • Il Cinque Maggio. Pagine 190-194.
  • I promessi sposi. Pagina 196.
  • IL SEICENTO LOMBARDO. Pagine 197-198.
  • La guerra del Monferrato. Pagina 199.
  • La carestia. Pagina 200.
  • La peste: il contagio e la caccia agli untori. Pagine 201-202.
  • La condanna di due innocenti e la «colonna infame». Pagina 203.
  • IL ROMANZO. Pagina 204.
  • I personaggi. Pagina 205.
  • QUESTO MATRIMONIO NON S’HA DA FARE. Pagine 206-208.
  • Renzo da don Abbondio (capitolo II). Pagine 209-213.
  • LUCIA NEL CONVENTO DELLA MONACA DI MONZA. Pagine 214-215.
  • LE AVVENTURE DI RENZO. Pagina 216-218.
  • I MANEGGI DI DON RODRIGO E LE PERIPEZIE DI LUCIA. Pagina 219.
  • Il castello dell’innominato (capitolo XX). Pagina 220-222.
  • IL FLAGELLO DELLA PESTE. Pagina 223.
  • La madre di Cecilia (capitolo XXXIV). Pagine 224-225.
  • IL LIETO FINE E IL «SUGO DI TUTTA LA STORIA» Pagine 226-227.
  • LA SCAPIGLIATURA E IL CLASSICISMO DI GIOSUE CARDUCCI. Pagine 228-229.
  • Pianto antico Pagina 230.
  • San Martino. Pagina 232.
  • Traversando la Maremma toscana. Pagina 234.
  • IL VERISMO. Pagina 236.
  • Giovanni Verga. Pagina 237.
  • Le idee e le tematiche. Pagina 238.
  • Rosso Malpelo. Pagine 239-244.
  • La roba. Pagine 246-250.
  • ALTRI LINGUAGGI. IL VERISMO NELL’ARTE. Pagina 251.
  • TRA L’OTTOCENTO E IL NOVECENTO. Il contesto storico-sociale. Pagina 254.
  • IL DECADENTISMO. Pagina 255.
  • Giovanni Pascoli. Pagina 256.
  • Le idee e la poetica. Pagina 257.
  • X Agosto. Pagine 258-259.
  • Nebbia. Pagine 260-261.
  • Gabriele D’Annunzio. Pagine 262-263.
  • La pioggia nel pineto. Pagine 264-267.
  • Luigi Pirandello. Pagine 270-271.
  • La patente. Pagine 272-275.
  • Ciàula scopre la luna. Pagine 278-280.
  • Il naso di Moscarda. Pagine 282-287.