INCONTRA LA STORIA VOLUME 3

9788824762083 INCONTRA LA STORIA VOLUME 3 A. MONDADORI SCUOLA

Autore CALVANI VITTORIA
Editore A. MONDADORI SCUOLA
Anno 2019
Materia Storia
Scuola Media
ISBN 9788824762083

Indice del libro

  • Unità 1. La svolta di fine Ottocento. I CONCETTI. Pagine 19-23.
  • 2. La "Lunga depressione" del 1873. Pagina 24.
  • 3. L'uscita dalla crisi e la Seconda rivoluzione industriale. Pagina 25.
  • 5. Dall'elettricità al telegrafo senza fili e ai raggi X. Pagine 26-27.
  • 7. Viene creato l'acciaio, il "metallo perfetto". Pagina 28.
  • 9. Ancora la chimica: dalla fotografia al cinematografo. Pagine 29-30.
  • 10. Grazie alla chimica nasce la medicina moderna. Pagina 30.
  • 11. La chimica al servizio dell'industria alimentare. Pagina 31.
  • 12. Una svolta nella svolta: la rivoluzione alimentare. Pagina 32.
  • 14. Diminuiscono le morti dovute al parto. Pagina 33.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagina 34.
  • CAPITOLO 2. Il Movimento operaio. Pagine 38-39.
  • 3. La disperazione operaia si sfoga nel luddismo. Pagina 40-43.
  • 7. La Prima internazionale contrappone Marx a Bakunin. Pagine 44-46.
  • 9. Il Movimento operaio socialista crea proprie forme di lotta. Pagina 47.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagina 48.
  • CAPITOLO 3. Il primato degli Stati Uniti. Pagine 52-53.
  • 2. La "febbre dell'oro" scatena la corsa verso la California. Pagina 54.
  • 3. I pionieri partono alla conquista del West. Pagina 55.
  • 4. Le Guerre indiane. Pagine 56-57.
  • 8. Alla liberazione dalla schiavitù segue la segregazione razziale. Pagine 60-61.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 62-63.
  • UNITÀ 2. La Belle époque e la Prima guerra mondiale. I CONCETTI. Pagine 67-71.
  • 3. Nasce la "società dei consumatori". Pagine 72-73.
  • 7. Nascono i partiti di massa e ottengono il suffragio universale maschile. Pagine 76-78.
  • 9. Che cos'è la società di massa? Pagina 79.
  • INSIEME è FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 80-81.
  • CAPITOLO 5. Colonialismo e imperialismo. Pagine 84-85.
  • 2. Il vecchio colonialismo si trasforma in imperialismo. Pagine 86-87.
  • 4. Congo belga e Namibia tedesca: un dominio di natura criminale. Pagine 88-89.
  • 6. L'Impero coloniale francese. Pagine 89-90.
  • 7. Gli Inglesi bevono tè e "drogano" la popolazione cinese. Pagina 91.
  • 8. Anche Stati Uniti e Giappone conquistano colonie. Pagina 92.
  • 9. Il colonialismo ha provocato solo tragedie? Il caso India. Pagina 93.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagina 94.
  • CAPITOLO 6. L'Italia nell'età giolittiana. Pagine 98-99.
  • 3. Giolitti progetta riforme per creare un mercato di consumatori. Pagina 100.
  • 6. La nazionalizzazione delle ferrovie snellisce i trasporti. Pagina 101.
  • 7. Il protezionismo fa decollare il "triangolo industriale". Pagine 102-103.
  • 9. Il Sud resta paralizzato da una grave arretratezza. Pagine 104-105.
  • 11. Giolitti "ministro della malavita"? Pagina 105.
  • 12. Un Paese di migranti. Pagina 106.
  • 14. L'Italia conquista la Libia. Pagina 107.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 109-110.
  • STORIA LOCALE. Milano, prima città industriale. Pagine 113-115.
  • CAPITOLO 7. L'esplosione dei nazionalismi e il problema russo. Pagine 116-117.
  • 2. La Germania nazionalista si riarma suscitando grandi timori. Pagina 118.
  • 3. Il nazionalismo italiano: l'irredentismo. Pagina 119.
  • 4. Nelle ex zone turche dei Balcani si crea un pericoloso "pasticcio". Pagina 120.
  • 5. L'Impero russo fra arretratezza e prestigio. Pagina 121.
  • 6. Il potere assoluto blocca la modernizzazione in Russia. Pagine 122-123.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 124-125.
  • STORIA MONDIALE. L'imperialismo giapponese. Pagine 128-131.
  • CAPITOLO 8. La Prima guerra mondiale. Pagine 132-134.
  • 3. L'Europa viene percorsa da un'ondata di "patriottismo". Pagina 135.
  • 5. L'Italia si dichiara neutrale. Pagine 136-138.
  • 7. Operai nelle fabbriche militari, contadini in trincea. Pagine 139 -140.
  • 9. Perché la "Grande guerra" diventa "Guerra mondiale". Pagina 141.
  • 10. Una rivoluzione determina l'uscita della Russia dal conflitto. Pagina 142.
  • 12. L'Austria si arrende all'Italia. Pagine 143 -145.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 146-147.
  • Capitolo 9. Il sonno della civiltà. Pagine 152-155.
  • 10. I "reparti scelti". Pagina 156.
  • 11. Odio tra i potenti, amicizia tra i popoli. Pagine 157-159.
  • UNITÀ 3. I TOTALITARISMI E LA SECONDA GUERRA MONDIALE. I CONCETTI. Pagine 161-163.
  • 2. La Germania è accusata dei massacri di civili. Pagine 164-165.
  • 4. Il Trattato di Versailles impone alla Germania condizioni umilianti. Pagina 166.
  • 5. L'Italia vive la vittoria come una sconfitta. Pagina 167.
  • 6. I trattati di pace trasformano il volto di Europa e Medio Oriente. Pagina 168.
  • 7. I trattati calpestano il principio di autodeterminazione. Pagina 169.
  • 8. La "grande nazione araba" e l'Accordo Sykes-Picot. Pagine 170-171.
  • 9. Declina l'Europa, salgono gli Stati Uniti. Pagina 172.
  • 10. I Turchi e lo sterminio degli Armeni. Pagina 173.
  • INSIEME è FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 174-175.
  • CAPITOLO 11. La Rivoluzione russa e lo stalinismo. Pagine 178-181.
  • 4. Lenin rientra dall'esilio e pubblica le Tesi di aprile. Pagina 182.
  • 5. Lenin prende il potere con la Rivoluzione d'ottobre. Pagina 183.
  • 6. La Pace di Brest-Litovsk scatena la Guerra civile. Pagina 184.
  • 7. Armata rossa e Armata bianca scatenano il Terrore. Pagine 185-187.
  • 11. Stalin abolisce la Nep e conduce l'agricoltura al disastro. Pagina 188.
  • 13. Stalin scatena le "purghe" contro i dirigenti sovietici. Pagina 189.
  • 14. Il Terrore diventa sistema di governo. Pagine 190-192.
  • insieme è facile. I punti essenziali del capitolo. Pagine 193-194.
  • CAPITOLO 12. Il fascismo in Italia. Pagine 198-202.
  • 6. Mussolini fonda i Fasci di combattimento. Pagina 203.
  • 7. Una spedizione punitiva segna la nascita del fascismo. Pagine 204-206.
  • 10. Il delitto Matteotti rafforza la posizione del duce. Pagina 207.
  • 11. Il duce vara le Leggi fascistissime e fonda il regime. Pagina 208.
  • 12. Le corporazioni consentono al fascismo di ridurre i salari. Pagina 209.
  • 14. Le scelte economiche del duce. Pagina 210.
  • 15. Il problema dell'industrializzazione mancata. Pagina 211.
  • 16. La politica del consenso. Pagina 212.
  • 17. L'uso dei mezzi di comunicazione di massa. Pagine 213-215.
  • INSIEME é FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 216-218.
  • CAPITOLO 13. LA Germania nazista. Pagine 222-225.
  • 3. La crisi economica determina il Biennio rosso. Pagina 226.
  • 4. Hitler espone in Mein Kampf la sua teoria razzista. Pagina 227.
  • 5. Gli altri punti del programma di Hitler. Pagina 228.
  • 7. Alla fine dei "folli anni Venti" dagli Stati Uniti parte una crisi catastrofica. Pagina 229.
  • 8. Crollo di Wall Street è dovuto a una crisi di sovrapproduzione. Pagina 230.
  • 9. Il presidente della Repubblica tedesca nomina Hitler cancelliere. Pagina 231.
  • 10. Hitler procede alla "nazificazione" della Germania. Pagine 232-233.
  • 12. Hitler ottiene la fiducia delle democrazie e ricostruisce la Germania. Pagina 234.
  • 13. Hitler vara le leggi razziali. Pagine 235-237.
  • 18. Germania e Italia appoggiano Franco nella Guerra di Spagna. Pagine 239-241.
  • 19. Mussolini, vassallo di Hitler, emana le leggi razziali. Pagina 242.
  • 20. L'ora della vendetta. Pagina 243.
  • 21. Il patto scellerato con Stalin. Pagina 244.
  • insieme è facile. I punti essenziali del capitolo. Pagine 245-246.
  • STORIA MONDIALE. La Cina tra le due guerre. Pagine 250-253.
  • CAPITOLO 14.. La Seconda guerra mondiale. Pagine 254-256.
  • 3. Hitler dilaga in Europa e conquista la Francia. Pagina 257.
  • 4. L'Italia entra in guerra nel "giorno della follia". Pagine 258-261.
  • 6. La Gran Bretagna vince la "Battaglia d'Inghilterra". Pagine 262-264.
  • 9. 1943: gli Alleati avanzano e le nazioni dell'Asse retrocedono. Pagine 265-266.
  • 10, Lo sbarco in Normandia. Pagine 267-268.
  • 12, La bomba atomica pone fine alla guerra. Pagine 269-271.
  • Insieme è facile. I punti essenziali del capitolo. Pagine 272-273.
  • CAPITOLO 15. La guerra dell'Italia e la Resistenza. Pagine 276-280.
  • 3. Gli Alleati sbarcano in Sicilia; cade il fascismo. Pagina 281.
  • 4. 8 settembre 1943: l'Italia si arrende. Pagina 282.
  • 5. L'Italia si divide in Regno del Sud e Repubblica di Salò. Pagine 283-284.
  • 7. Con la "svolta di Salerno" si forma un governo credibile nel Regno del Sud. Pagine 285-289.
  • insieme è facile. I punti essenziali del capitolo. Pagine 290-291.
  • CAPITOLO 16. Una civiltà sommersa: le donne in guerra. Pagine 294-295.
  • 1. Le vincitrici della guerra perduta. Pagine 296-300.
  • La ricerca del cibo. Pagine 301-303.
  • STORIA LOCALE. Napoli medaglia d'oro: le Quattro giornate. Pagine 304-307.
  • unità 4. Il mondo diviso in due Blocchi. I CONCETTI. Pagina 309.
  • CAPITOLO 17. L’Europa nella “guerra fredda”. Pagine 310-311.
  • 1. Le cifre di un disastro. Pagine 312-315.
  • 3. Le due superpotenze si spartiscono il mondo. Pagine 316-317.
  • 4. L'Europa dell'Est passa sotto il controllo di Mosca. Pagina 318.
  • 5. Gli Usa rispondono con la "politica di contenimento del comunismo". Pagine 319-321.
  • 7. La "guerra fredda" instaura l'"equilibrio del terrore". Pagine 322-324.
  • 10. ll presidente Kennedy e la "Nuova Frontiera". Pagine 325-329.
  • 13. Anni di sangue. Pagine 330-333.
  • insieme è facile. I punti essenziali del capitolo. Pagine 334-335.
  • STORIA MONDIALE. L'America Latina. Pagine 339-343.
  • CAPITOLO 18. La decolonizzazione. Pagine 344-345.
  • 1. I popoli colonizzati vogliono la libertà. Pagine 346-348.
  • LA FONTE. Gandhi, il maestro della "non violenza". Pagine 349-351.
  • 6. Scoppia la Guerra del Vietnam. Pagine 352-355.
  • 8. Africa: l'eredità del colonialismo. Pagine 356-359.
  • INSIEME è FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 360-361.
  • CAPITOLO 19. Il crollo del comunismo. Pagina 364.
  • 1. L'Urss entra in una crisi irreversibile. Pagine 365-368.
  • 6. Si scioglie l'Urss: nasce una nuova federazione con un governo parlamentare. Pagina 369.
  • 7. Le regioni iugoslave vogliono la secessione dalla Serbia. Pagine 370-371.
  • 9. La Cina abbandona l'economia di tipo sovietico ma resta una dittatura. Pagine 372-374.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 376-377.
  • CAPITOLO 20. La crisi del mondo islamico. Pagine 380-381.
  • 1. Una grande civiltà in crisi. Pagine 382-383.
  • 4. Le Guerre arabo-israeliane dividono il mondo in due schieramenti. Pagina 384.
  • 5. Terrorismo palestinese e provocazioni israeliane: una situazione senza sbocco. Pagina 386.
  • 6. La Rivoluzione iraniana. Pagina 387.
  • 7. L'attacco alle Torri gemelle. Pagine 388-389.
  • 9. Con la guerra in Afghanistan scatta la caccia a Bin Laden. Pagine 390-392.
  • INSIEME È FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 393-394.
  • UNITÀ 5. L'Italia dal dopoguerra a oggi. I CONCETTI. Pagine 397-398.
  • 1. Il Paese porta i segni della guerra. Pagine 399-400.
  • 4. Rinascono i partiti. Pagina 401.
  • 5. Il referendum e l'Assemblea costituente. Pagina 402.
  • 6. Nasce la Repubblica italiana. Pagina 403.
  • 8. Si torna a votare. Pagina 404.
  • 10. I governi di Centro varano una riforma agraria che però non dà gli effetti sperati. Pagina 405.
  • 11. L'Italia passa dalla Ricostruzione al "miracolo economico". Pagina 406.
  • 12. Sviluppo squilibrato ed emigrazione interna. Pagine 407-408.
  • insieme è facile. I punti essenziali del capitolo. Pagine 409-410.
  • CAPITOLO 22. L'Italia fra tensioni e riforme. Pagina 412.
  • 1. Dal governo Tambroni al centro-sinistra. Pagine 413-414.
  • 3. La contestazione giovanile diventa mondiale. Pagina 415.
  • 4. In Italia il centro-sinistra vara la riforma della scuola. Pagine 416-419.
  • LA FONTE. "Uomini delle Brigate rosse". Pagine 420-421.
  • 11. La fine del "miracolo economico". Pagina 422.
  • 13. Dilaga la corruzione. Pagina 423.
  • 15. Crolla la Prima repubblica e nasce la Seconda. Pagina 424.
  • INSIEME è FACILE. I punti essenziali del capitolo. Pagine 425-426.
  • STORIA LOCALE. Matera: da "vergogna d'Italia" a "orgoglio nazionale”. Pagine 429-431.
  • QUADRI di CIVILTÀ. CAPITOLO 23. La civiltà contro le mafie. Pagina 433.
  • 1. Le origini nel Meridione e in Sicilia. Pagina 434.
  • 3. Emigrazione e mafia in America. Pagina 435.
  • 5. La "vecchia mafia" degli appalti e il "Sacco di Palermo". Pagine 436-439.
  • Gli euroscettici e la crisi dell'Unione europea. Pagine 442-445.
  • Muri e migrazioni. Pagine 446-449.
  • Vecchi e nuovi razzismi. Pagine 450-451.
  • Gli effetti "secondari" delle guerre. Pagine 452-453.
  • La lotta alla povertà. Pagina 454-455.