TI SPIEGO LA STORIA – VOLUME 1 – IL MEDIOEVO

9788808421296 TI SPIEGO LA STORIA – VOLUME 1 – IL MEDIOEVO ZANICHELLI

Autore CARIOLI ALDO
Editore ZANICHELLI
Anno 2020
Materia Storia
Scuola Media
ISBN 9788808421296

Indice del libro

  • PER COMINCIARE. Pagine XIV-XV. Le culle delle civiltà. Pagina 1.
  • PER COMINCIARE. Pagine XVI-XVII. La civiltà greca e la polis. Pagina 2.
  • PER COMINCIARE. Pagine XVIII-XIX. La potenza di Atene. Pagina 3.
  • PER COMINCIARE. Pagina XX. Alessandro Magno e l’Età ellenistica. Pagina 4.
  • PER COMINCIARE. Pagina XXII. Le origini di Roma. Pagina 5.
  • PER COMINCIARE. Pagina XXIV. Dalla Repubblica all’Impero romano. Pagina 6.
  • SEZIONE A. L’ALTO MEDIOEVO. Pagina 7.
  • 1. La crisi dell’Impero romano e la diffusione del cristianesimo. Pagina 8.
  • FONTI. Chi erano i cittadini romani? Pagina 9.
  • La parola Imperatore. Pagina 10.
  • L’impero entra in crisi. Pagina 11.
  • 1.2 . I generali-imperatori. Pagine 12-13.
  • 1.3 . Il ruolo dell’esercito romano. Pagine 14-15.
  • 1.4 . L’impero si divide. Pagina 16.
  • Le riforme di Diocleziano falliscono. Pagine 17-18.
  • ANCORA OGGI. Quel che resta delle strade imperiali. Pagina 19.
  • 1.5 . L’impero e i cristiani. Pagine 20-23.
  • L’oggetto. I simboli dei primi cristiani. Pagina 24.
  • I concili e le eresie. Pagina 25.
  • In poche parole. Pagina 26.
  • 2 . Le grandi migrazioni e la fine dell’Impero d’Occidente. Pagina 32.
  • 2.1 . Popoli dentro e fuori l’impero. Pagine 34-35.
  • Gli Unni spingono i Germani verso Occidente. Pagina 36.
  • Il personaggio. Attila. Pagine 37-38.
  • GEOSTORIA. Le grandi migrazioni ieri e oggi. Pagina 39.
  • 2.2 . L’avanzata dei barbari. Pagine 40-41.
  • 2.3 . I barbari e i Romani. Pagine 42-43.
  • 2.4 . Le cause delle «invasioni». Pagina 44.
  • 2. Popoli in fuga. Pagina 45.
  • 2.5 . La fine dell’Impero d’Occidente. Pagina 46.
  • Odoacre depone Romolo Augusto. Pagina 47.
  • In poche parole. Pagina 48.
  • 3 . I regni romano-barbarici Pagine 54-55.
  • 3.1 . Visigoti, Franchi e Vandali. Pagina 56.
  • L’idea. Le civiltà si trasformano, non si cancellano. Pagina 57.
  • 3.2 . Il Regno ostrogoto. Pagine 58-59.
  • 3.3 . L’Italia longobarda. Pagina 60.
  • I Longobardi conquistano l’Italia. Pagine 61-62.
  • I Longobardi appoggiano la Chiesa di Roma. Pagine 63-65.
  • 3.4 . Il mondo romano-barbarico. Pagina 66.
  • In poche parole. Pagina 68.
  • 4 . L’Oriente bizantino. Pagina 74.
  • 4.1 . I Romani d’Oriente e i loro vicini. Pagine 76-78.
  • Àvari, Slavi e Persiani minacciano Costantinopoli. Pagina 79.
  • 4.2. Roma e Costantinopoli, due capitali a confronto. Pagine 80-81.
  • 4.3 . Giustiniano conquista l’Occidente. Pagine 82-83.
  • UN ESERCITO POTENTE. Pagina 84.
  • ECOSTORIA. Il «grande freddo» del 536 e la «peste di Giustiniano». Pagina 85.
  • Anche l’Italia diventa bizantina. Pagine 86-87.
  • 4.4 . Il sogno di Giustiniano: l’impero universale. Pagina 88.
  • Giustiniano rafforza il potere imperiale. Pagina 89.
  • Giustiniano raccoglie e codifica il diritto romano. Pagine 90-91.
  • In poche parole. Pagina 92.
  • 5 . Gli Arabi e l’islam. Pagina 98.
  • 5.1. Maometto fonda una nuova religione. Pagine 100-101.
  • La parola. Arabo. Pagine 102-103.
  • I cinque pilastri dell’islam, i precetti e il jihad. Pagine 104-106.
  • L’idea. Le religioni monoteiste hanno un’origine comune. Pagina 107.
  • 5.2 . La diffusione dell’islam. Pagina 108.
  • LA STORIA IN DIRETTA. Perché i musulmani non raffigurano Maometto? Pagina 109.
  • 5.3 . La nascita dei califfati. Pagine 110-111.
  • GEOSTORIA. Sunniti e sciiti. Pagina 112.
  • 5.4 . Le conquiste arabe. Pagine 113-114.
  • Una società fondata sul commercio. Pagina 115.
  • 5.5 La civiltà araba e l’Occidente. Pagine 116-117.
  • In poche parole. Pagina 118.
  • 6 . Il monachesimo Pagina 124.
  • 6.1 . Le origini del monachesimo. Pagine 126-127.
  • La parola. Monaco. Pagina 128.
  • 6.2 . In Occidente si diffondono i monasteri. Pagina 129.
  • Il personaggio. Benedetto da Norcia. Pagine 130-131.
  • 6.3. Agricoltura ed economia si sviluppano intorno ai monasteri. Pagine 132-133.
  • 6.4 . I monasteri diventano centri di cultura. Pagina 134.
  • La copiatura è il lavoro principale dei monaci. Pagina 135.
  • L’oggetto. Il manoscritto. Pagine 136-137.
  • In poche parole. Pagina 138.
  • 7 . Carlo Magno fonda un impero cristiano. Pagina 144.
  • 7.1 . L’ascesa dei Carolingi. Pagine 146-147.
  • 7.2 . L’impero di Carlo Magno. Pagine 148-149.
  • Il personaggio. Carlo Magno. Pagina 150.
  • La parola. Incoronazione. Pagina 151.
  • FONTI. Il ritratto di Carlo Magno secondo Eginardo. Pagine 152-155.
  • 7.3 . Il sistema curtense. Pagine 156-157.
  • 7.4 . La rinascita culturale carolingia. Pagine 158-159.
  • Ieri…Oggi. IL PALAZZO DI AQUISGRANA. Pagina 160.
  • L’arte nei monasteri. Pagina 161.
  • 7.5 . L’Europa dopo Carlo Magno. Pagine 162-163.
  • In poche parole. Pagina 164.
  • 8 . L’età dei castelli e dei cavalieri. Pagina 170.
  • 8.1 . La crisi dell’Impero carolingio. Pagina 172.
  • I feudi diventano ereditari. Pagina 173.
  • 8.2. Il castello, cuore del potere feudale. Pagine 174-175.
  • 8.3 La società feudale. Pagine 176-177.
  • FONTI. I «tre ordini» di Adalberone di Laon. Pagine 178-179.
  • 8.4 La cavalleria. Pagine 180-181.
  • L’oggetto. La spada. Pagine 182-183.
  • In poche parole. Pagina 184.
  • 9 . Ungari, Saraceni e Normanni. Pagina 190.
  • 9.1. Le «seconde invasioni». Pagine 192-194.
  • 9.2 I Normanni fondano nuovi regni. Pagine 195-96.
  • ECOSTORIA. L’espansione vichinga e i cambiamenti climatici. Pagina 197.
  • I Normanni conquistano l’Inghilterra. Pagina 198.
  • LA STORIA IN DIRETTA. L’Arazzo di Bayeux racconta la battaglia di Hastings. Pagina 199.
  • 9.3. La civiltà dei Vichinghi. Pagina 200.
  • 9.4 I Normanni in Italia. Pagina 201.
  • Il personaggio. Ruggero II d’Altavilla. Pagine 202-203.
  • In poche parole. Pagina 204.
  • 10 . L’Europa divisa tra papato e impero. Pagina 210.
  • 10.1. Gli Ottoni fondano l’Impero germanico. Pagina 212.
  • Ottone I è incoronato imperatore. Pagina 213.
  • L’oggetto. I simboli imperiali. Pagina 214.
  • 10.2. Papato e impero lottano per le investiture. Pagine 215-217.
  • Papa e imperatore s’incontrano a Canossa. Pagine 218-219.
  • 10.3. La Chiesa si rinnova. Pagine 220-221.
  • CLUNY, L’ABBAZIA PIÙ GRANDE E POTENTE. Pagina 222.
  • 10.4. Nascono nuovi monasteri. Pagina 223.
  • 10.5. La rinascita bizantina e lo Scisma d’Oriente. Pagina 224.
  • Commerci e cultura rifioriscono in Oriente. Pagina 225.
  • In poche parole. Pagina 226.
  • SEZIONE B. IL BASSO MEDIOEVO. Accade altrove. Pagine 236-237.
  • 11 . Intorno al Mille agricoltura e commerci fanno ripartire l’Europa. Pagina 238.
  • 11.1. Una nuova stagione. Pagina 240.
  • La popolazione cresce, l’agricoltura progredisce. Pagina 241.
  • L’oggetto. L’aratro pesante a versoio. Pagine 242-243.
  • 11.2. Il Romanico accompagna il risveglio dell’Europa. Pagine 244-245.
  • 11.3. L’incremento dei commerci e le Repubbliche marinare. Pagina 246.
  • L’idea. I mercanti diventano protagonisti. Pagina 247.
  • I commerci sviluppano le tecniche di navigazione. Pagina 248.
  • In Italia si affermano le Repubbliche marinare. Pagine 249-252.
  • 11.4. Nascono le università. Pagina 253.
  • In poche parole. Pagina 254.
  • 12 . Libere città e Comuni. Pagina 260.
  • 12.1. L’Europa delle libere città. Pagine 262-263.
  • 12.2. In Italia nascono i Comuni. Pagina 264.
  • La parola. Comune. Pagina 265.
  • I Comuni: una forma di governo che cambia nel tempo. Pagine 266-267.
  • Nei Comuni le fazioni si affrontano. Pagina 268.
  • I Comuni conquistano il contado. Pagina 269.
  • LA STORIA IN DIRETTA. Gli Effetti del Buon Governo. Pagine 270-271.
  • 12.3. La città del Duecento. Pagine 272-273.
  • 12.4. La società nell’Età comunale. Pagina 274.
  • Le corporazioni proteggono artigiani e professionisti. Pagina 275.
  • Le città sono pericolose e sporche. Pagina 276.
  • ANCORA OGGI. I nomi e i cognomi italiani. Pagina 277.
  • In poche parole. Pagina 278.
  • 13 . Tre poteri in campo: Impero, Chiesa e Comuni. Pagina 284.
  • 13.1. Federico Barbarossa contro i Comuni. Pagina 286.
  • Federico I vuole controllare l’Italia. Pagina 287.
  • I Comuni si schierano su due fronti. Pagina 288.
  • I Comuni italiani ottengono l’autonomia. Pagina 289.
  • 13.2. Il regno di Federico II. Pagine 290-292.
  • Il Regno di Sicilia passa ai d’Angiò di Francia. Pagina 293.
  • 13.3. Federico «Stupor mundi». Pagine 294-295.
  • 13.4. La Chiesa tra eresie e ordini mendicanti. Pagina 296.
  • In Europa si diffondono le eresie. Pagina 297.
  • Innocenzo III ordina la repressione degli Albigesi. Pagine 298-299.
  • I Domenicani combattono le eresie. Pagine 300-301.
  • In poche parole. Pagina 302.
  • 14 . Pellegrinaggi e crociate. Pagina 308.
  • 14.1. Dai pellegrinaggi alla guerra santa. Pagina 310.
  • L’Europa si rimette in viaggio. Pagina 311.
  • In Spagna comincia la Reconquista. Pagina 312.
  • 14.2. Le crociate: un pellegrinaggio armato. Pagina 313.
  • La prima crociata: i cristiani conquistano Gerusalemme. Pagina 314.
  • FONTI. La conquista di Gerusalemme da due punti di vista: cristiano e musulmano. Pagina 315.
  • ANCORA OGGI. Gerusalemme città santa di tre religioni. Pagina 316.
  • 14.3. I crociati fondano regni cristiani in Terrasanta. Pagina 317.
  • I crociati perdono Gerusalemme. Pagine 318-319.
  • L’oggetto. Le reliquie della Vera Croce. Pagina 320.
  • I fatti e i protagonisti delle crociate. Pagina 321.
  • 14.4. Gli ordini combattenti: i soldati di Dio. Pagine 322-323.
  • In poche parole. Pagina 324.
  • 15 . La crisi del Trecento. Pagina 330.
  • 15.1. Le cause della crisi: fame, epidemie e rivolte. Pagine 332-333.
  • La parola. Peste. Pagina 334.
  • Ieri...Oggi. L’OSPEDALE DI SANTA MARIA DELLA SCALA A SIENA. Pagina 335.
  • 15.2. La peste si diffonde in Europa. Pagina 336.
  • •I lazzaretti. Pagina 337.
  • 15.3. Le conseguenze della crisi: i Comuni si trasformano. Pagina 338.
  • Nelle città si afferma il lavoro salariato. Pagine 339-341.
  • 15.4. Il papato e l’impero in crisi. Pagine 342-343.
  • Enrico VII tenta di far rivivere il Sacro Romano Impero. Pagina 344.
  • Le famiglie romane e Cola di Rienzo. Pagina 345.
  • In poche parole. Pagina 346.
  • 16 . La nascita delle monarchie nazionali. Pagina 352.
  • 16.1. Francia e Inghilterra. Pagine 354-357.
  • 16.2. L’arte e la società di corte esaltano la monarchia. Pagine 358-359.
  • 16.3. La Guerra dei Cent’anni. Pagina 360.
  • Tra Inghilterra e Francia scoppia la Guerra dei Cent’anni. Pagina 361.
  • L’oggetto. L’arco lungo inglese e le armi da fuoco. Pagina 362.
  • Le conseguenze della Guerra dei Cent’anni. Pagina 363.
  • 16.4. La Penisola Iberica. Pagina 364.
  • Il Portogallo: un futuro rivolto al mare. Pagina 365.
  • 16.5. Imperi al tramonto e nuove realtà. Pagina 366.
  • La fine dell’Impero bizantino. Pagina 367.
  • In poche parole. Pagina 368.
  • 17 . Le Signorie e gli Stati regionali. Pagina 374.
  • 17.1. Dai Comuni alle Signorie. Pagine 376-377.
  • 17.2. I capitani di ventura al potere. Pagina 378.
  • •Bartolomeo Colleoni, tra Venezia e Milano. Pagina 379.
  • 17.3. Gli Stati regionali tra guerre e alleanze. Pagine 380-381.
  • Venezia e Genova: due potenze marinare con destini diversi. Pagine 382-386.
  • 17.4. Il Sud tra Angioini e Aragonesi. Pagina 388.
  • Il Regno di Napoli diventa un centro di cultura. Pagina 389.
  • 17.5. Le Guerre d’Italia. Pagina 390.
  • LA STORIA IN DIRETTA. Il rogo di Girolamo Savonarola. Pagina 391.
  • In poche parole. Pagina 392.
  • 18 . Il Medioevo fuori dall’Europa. Pagina 398.
  • 18.1. L’Impero ottomano. Pagina 400.
  • L’Impero ottomano è un impero militare e centralizzato. Pagina 401.
  • 18.2. L’Impero mongolo. Pagine 402-404.
  • Tamerlano fonda un potente regno in Asia Centrale. Pagina 405.
  • 18.3. La Cina imperiale. Pagine 406-407.
  • La civiltà cinese fiorisce sotto i Ming. Pagine 408-409.
  • 18.4. Il Giappone degli shogun. Pagine 410-411.
  • 18.5. L’Impero Moghul in India. Pagine 412-413.
  • 18.6. Altri regni in Asia e in Africa. Pagina 414.
  • •Regno del Vietnam. Pagina 415.
  • In poche parole. Pagina 416.
  • Cittadinanza e Costituzione. Pagine 426-427.
  • Chi scrive le regole? Pagina 428.
  • LA CITTADINANZA E LA COSTITUZIONE. Pagine 430-433.
  • LA SOCIETÀ DEMOCRATICA. Pagine 434-436.
  • LA SOCIETÀ INTERCULTURALE. Pagina 437.
  • Pregiudizi e stereotipi ostacolano lo sviluppo di una società interculturale. Pagina 438.
  • Intercultura come valore. Pagina 439.